I precedenti in terra russa

Cska Mosca-Inter 2010 punizione Sneijder
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Storicamente le squadre russe sono sempre state insidiose. Ci sono stati senza dubbio giocatori importanti: Streltsov, Jascin, Zavarov, Belanov, Blochin (pallone d’oro 1975 in un momento storico dove imperava il verbo calcistico olandese e tedesco); ma la forza delle compagini sovietiche è rappresentata dal collettivo.

Il palmares europeo non è eccelso: nessuna squadra russa, infatti, ha mai disputato la finale di Coppa Campioni. Ci sono state affermazioni nella Coppa Uefa (CSKA Mosca nel 2005 e Zenit nel 2008) e nella Coppa delle Coppe (2 successi della Dinamo Kiev [ora Ucraina] e 1 della Dinamo Tbilisi [ora Georgia]). La squadra più blasonata è la Dinamo Kiev, anche se bisogna ricordare che oggi questo club appartiene alla federazione Ucraina.

I precedenti giocati in terra di Russia sono favorevoli all’Inter, ma adesso più che mai occorre mantenere alta la concentrazione:

Coppa CampioniSedicesimi ritorno 12.10.1966

Torpedo vs Inter  0 – 0

Inter qualificata

Coppa UefaSemifinale ritorno14.04.1998

Spartak Mosca vs Inter 1 – 2 (11’ Tikhonov, 44’ e 75’ Ronaldo)

Inter qualificata

Champions LeagueFase a gironi04.11.1998

Spartak Mosca vs Inter 1 – 1  (68’ Tikhonov, 89’ Simeone)

Inter qualificata

Champions LeagueFase a gironi21.10.2003

Lokomotiv Mosca vs Inter 3 – 0 (2’ Loskov, 53’ Ashvetia, 61’ Khokhlov)

Inter eliminata dalla Champions League e ‘retrocessa’ in Coppa Uefa

Champions LeagueFase a gironi31.10.2006

Spartak Mosca vs Inter 0 – 1  (1’ Cruz)

Inter qualificata

Champions LeagueFase a gironi –  23.10.2007

CSKA Mosca vs Inter 1 – 2  (32’ Jo, 55’ Crespo, 83’ Samuel)

Inter qualificata

Champions LeagueFase a gironi29.09.2009

Rubin Kazan vs Inter 1 – 1 (11’ Dominguez, 27’ Stankovic)

Inter qualificata

Champions LeagueQuarti ritorno06.04.2010

CSKA Mosca vs Inter 0 – 1 (6’ Sneijder)

Inter qualificata

 

Stefano Cereda