Mercato: a gennaio si ripara di nuovo

Mercato: a gennaio si ripara di nuovo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La vittoria per 3-1 al Dall’Ara di Bologna, firmata dai gol di Pazzini, Milito e Lucio, sembra aver riportato in casa Inter un po’ di serenità ma, ancora una volta, è emersa la necessità di tornare sul mercato a gennaio, soprattutto per il reparto mediano.

Già in estate, la società nerazzurra e il Genoa di Preziosi, hanno perfezionato l’accordo per la comproprietà del centrocampista slovacco Juraj Kucka, che dovrebbe sbarcare poi a Milano nel giugno 2012. Ma come accaduto lo scorso anno con Andrea Ranocchia, il rossoblu potrebbe far le valige con qualche mese di anticipo. Infatti, la situazione dell’Inter a centrocampo è sempre piuttosto precaria, con diversi elementi spesso ai box per i continui acciacchi fisici. Dejan Stankovic e Thiago Motta su tutti, vuoi per l’età ormai non più verde, vuoi per la loro fragilità muscolare, non garantiscono la continuità necessaria alla causa nerazzurra per essere competitivi in Italia e in Europa. Anche il neo acquisto Andrea Poli prelevato in estate dalla Sampdoria, non ha ancora avuto la possibilità di giocare a causa di un problema muscolare che si trascina dalla scorsa stagione. Difficile pensare che i totem del centrocampo nerazzurro, Cambiasso e Zanetti, possano giocare sessanta partite all’anno. Quindi, urgono nuovi innesti, soprattutto se dovesse partire anche l’epurato Sulley Muntari.

L’altro nome sul taccuino di Marco Branca, è quello di Fredy Guarìn, centrocampista colombiano del Porto classe ’86. I Dragoni però, per lasciar partire uno dei pezzi pregiati della loro rosa, chiedono una cifra vicina ai 20 milioni di euro che, in tempi di fair play finanziario, difficilmente potrà essere soddisfatta.

Si pensa anche a puntellare la difesa che, Ranocchia a parte, inizia ad essere logora. Infatti, i vari Lucio, Samuel, Cordoba e Chivu, superano tutti abbondantemente in trent’anni. I nomi più gettonati sono quelli di  Juan Guilherme Nunes Jesus, noto semplicemente come Juan, difensore centrale classe ’91 dell’Internacional, e Vertonghen dell’ Ajax, anche se il nazionale belga avrebbe dichiarato: “Le voci che mi vogliono lontano da Amsterdam sono solo dei rumours”.

Infine, la dirigenza nerazzurra avrebbe già individuato il colpo per il prossimo giugno: si tratterebbe di Robin Van Persie, seconda punta in forza all’Arsenal. Il ventottenne nazionale olandese, in scadenza di contratto con i Gunners nel giugno 2012, non avrebbe intenzione di rinnovare. L’Inter è in agguato.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy