Gasperini lancia Pazzini e Chivu. Contro il Novara ancora 3-5-2

Gasperini lancia Pazzini e Chivu. Contro il Novara ancora 3-5-2

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Gasperini conferma, ed è una piacevole novità dopo la discontinuità che ha caratterizzato questo inizio di stagione, il modulo visto contro la Roma, il 3-5-2. Sneijder partirà ancora una volta sulla stessa linea dei centrocampisti con la libertà di spingersi  in avanti, trasformando di fatto lo schema in un 3-4-1-2. Nel reparto offensivo farà il suo debutto in campionato Giampaolo Pazzini, sin qui incomprensibilmente lasciato in panchina. Il “Pazzo” ha qualche sassolino nella scarpa da togliersi dopo che contro la Roma Gasperini gli ha preferito Sulley Muntari. Il centravanti della Nazionale è l’uomo che può cambiare il corso della stagione nerazzurra. Sarà interessante vedere il feeling con Diego Forlan.

In difesa recupera Chivu, che dovrebbe partire titolare al posto di uno tra Samuel e Ranocchia. Gasperini sembra intenzionato infatti a fare un pò di turnover, visto il ritmo serrato di questo primo mese tra campionato e Champions. E’ probabile che alla fine a riposare, vista la differenza d’età, sia l’argentino.

A centrocampo non ce la fa Dejan Stankovic, che ancora non ha recuperato pienamente dall’infortunio muscolare alla coscia destra. La linea mediana sarà composta da Nagatomo, Zanetti, Cambiasso, Sneijder e Obi.

Interrogato sulla duttilità e l’indecisione tattica, ieri Gasperini ha dichiarato: “La cosa migliore è la disponibilità dei giocatori a provare strade nuove. La cosa difficile sono i tempi stretti, ma non ne facciamo un alibi. Moratti lo sento spessissimo e mi dà sempre grande fiducia e grande spinta per portare avanti le mie idee.” Sembrano più frasi di circostanza che reali convinzioni dell’allenatore. Tutti sanno che se oggi non dovessero arrivare i tre punti l’allenatore verrebbe esonerato. Il presidente non è affatto convinto delle sue idee tattiche e non ha fatto nulla per nasconderlo.

Il mister poi, in perfetto stile mourinhiano, non ha mancato di polemizzare con gli arbitri“In questo inizio di stagione ci sono state anche parecchie situazioni a nostro favore che non sono state considerate e che invece magari avrebbero portato a risultati e giudizi diversi. Se a Palermo viene visto un rigore, probabilmente non finisce così. In Champions era fuorigioco sul gol dei turchi, con la Roma poteva starci un rigore.”

Chiudiamo con un piccolo “caso” montato da Sportitalia. Secondo l’emittente televisiva infatti Sneijder e Forlan ieri sera si sarebbero recati alla discoteca Tocqueville di Milano, invece di rimanere a casa per il pre-ritiro in vista della partita contro il Novara. In realtà sembra che i due abbiano partecipato a un evento organizzato da tempo con il placet della società, e che non abbiano toccato alcolici. Lo “scoop” di Sportitalia sarebbe quindi una bufala, costruita approfittando del fatto che proprio in quel locale l’ex-Imperatore Adriano era solito ubriacarsi.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy