Palermo, squadra allo sbando ma occhio al fattore "Barbera"

Palermo, squadra allo sbando ma occhio al fattore “Barbera”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Del Palermo della scorsa stagione é rimasto veramente poco. Zamparini ha infatti deciso di rivoluzionare completamente la squadra, sacrificandone la colonna portante (SiriguNocerinoPastore) per ragioni di bilancio. Sul mercato in uscita i rosanero sono riusciti sicuramente a chiudere ottimi affari: basti pensare agli oltre 40 milioni di euro incassati dalla cessione di Pastore, il doppio di quanto ha ottenuto l’Inter per Eto’o.

Per compensare queste partenze sono arrivati Tzorvas (in porta), Barreto (a centrocampo) e Zahavi (per la trequarti). Nomi non troppo noti al grande pubblico, ma sicuramente anche quest’anno l’obiettivo sarà quello di valorizzare qualche giovane per poi monetizzare la sua cessione. I talenti non mancano di certo: Hernandez, Ilicic, Pinilla, il nuovo arrivato Aguirregaray; senza dimenticare Balzaretti, non più giovanissimo ma sicuramente tra i migliori terzini del campionato.

Sulla panchina del Palermo sedeva fino a una settimana fa Stefano Pioli. Ma il rapporto tra l’allenatore e il presidente si era incrinato già da tempo, soprattutto dopo la prematura e clamorosa eliminazione nei preliminari di Europa League ad opera del Thun. Zamparini ha così deciso di puntare su Mangia, il tecnico della Primavera, alla prima esperienza in serie A. Sicuramente il neo-allenatore con i giovani ci sa fare, ma forse il Palermo avrebbe avuto bisogno di un mister con carisma ed esperienza.

Per queste ragioni è difficile prevedere la formazione con cui scenderanno in campo i rosanero domenica sera. E’ probabile che, almeno nel primo periodo, il nuovo allenatore continui il lavoro svolto da Pioli. La sensazione è che questo Palermo non sia un avversario insuperabile per l’Inter, ma occhio a sottovalutare il dodicesimo uomo in campo: il caldissimo pubblico del Barbera.

Possiamo immaginare un Palermo con la seguente formazione (4-3-2-1):

TZORVAS; Balzaretti, SILVESTRE, MANTOVANI, AGUIRREGARAY; Bacinovic, BARRETOMigliaccio; ZAHAVIIlicic;  Hernandez (in maiuscolo i nuovi acquisti).

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy