Dublin Super Cup: la cronaca di Inter - Celtic

Dublin Super Cup: la cronaca di Inter – Celtic

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

INTER – CELTIC 2-0

Inter (3-4-3): Castellazzi; Ranocchia (86′ Caldirola), Samuel, Chivu; Santon (79′ Bianchetti), Stankovic (57′ Mariga), Thiago Motta, Nagatomo (10′ Faraoni); Pandev (46′ Sneijder), Pazzini, Castaignos (46′ Eto’o). A disposizione: Orlandoni, Natalino, Crisetig, Muntari, Alvarez. Allenatore: Gasperini.

Celtic (4-4-1-1): Zaluska; Cha Du-ri (67′ Matthews), K.Wilson, Loovens (60′ Stokes), Izaguirre; Brown, Kayal, Ledley, Mulgrew; Maloney (60′ Hooper); Samaras (76′ McCourt). A disposizione: Cervi, Twardzik, Majstorovic, Wanyama, Murphy. Allenatore: Lennon.

Arbitro: Hancock (Irlanda)

Marcatori: 7′ Castaignos, 45’+1 Pazzini

Ammoniti: Thiago Motta, Stankovic, Faraoni, Cha Du-ri, Brown

Espulsi: 44′ Thiago Motta

 

LA CRONACA:

È subito partita vera all’Avila Staduium di Dublino; giusto il tempo di qualche cross del Celtic senza conseguenze ed è l’Inter a passare in vantaggio con un ottima triangolazione tra Stankovic e Pandev con quest’ultimo che verticalizza per il taglio di Castaignos, che segna con freddezza.

Al 10’ problema alla spalla dopo uno scontro fortuito per Nagatomo che è costretto a lasciare il terreno di gioco, sostituito dal giovane Faraoni, che alla fine risulterà uno dei migliori in campo.

Partita a tratti nervosa con numerosi momenti di tensione. A farne le spese sono Stankovic e Thiago Motta, entrambi ammoniti.

Al 22’ è bravissimo Castellazzi a deviare in angolo il destro al volo di Samaras, sicuramente l’attaccante più pericoloso degli scozzesi.

Al 33’ è ancora il portiere italiano a mettersi in mostra con una doppia parata dopo un’ingenuità della difesa (errore di Ranocchia e scontro Chivu-Samuel che favorisce ancora Samaras).

Al 39’ è l’Inter a rendersi pericolosa con un assist ancora di Pandev per Pazzini,che incrocia di destro. Questa volta è bravissimo Zaluska a deviare in angolo.

Al 42’ ancora i nerazzurri in avanti con l’ennesimo suggerimento dell’ispiratissimo macedone per Castaignos, il cui tiro termina a lato di un soffio.

Al 43’ Thiago Motta già ammonito rifila un pestone al capitano del Celtic Brown e viene espulso, costringendo l’Inter a giocare in dieci per il resto della partita.

Al 46’ un lancio di Chivu coglie impreparato il portiere degli irlandesi che ritarda l’uscita permettendo a Pazzini di insaccare con un pallonetto.

All’intervallo doppio cambio per Gasperini che sostituisce gli ottimi Castaignos e Pandev con Sneijder e Eto’o.

Nella ripresa la partita si spegne con i nerazzurri che si limitano ad amministrare, cercando di non subire troppo. Il pallino del gioco viene lasciato per ampi tratti in mano al Celtic ma gli scozzesi si rendono raramente pericolosi, trovando in quelle poche occasioni l’opposizione di un superbo Castellazzi.

Nel finale Gasperini concede spazio anche alle seconde linee Bianchetti e Caldirola.

Marco Dall’Olio

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy