Mancini alza la muraglia. Ma il segreto della nuova corazzata interista è a centrocampo