“Marotta bravo nelle relazioni…”: caos in diretta, botta e risposta durissimo

Botta e risposta in diretta, dopo che l’opinionista ha detto la sua su Marotta in merito a quanto successo in Inter-Verona.

L’Inter ha chiuso il proprio girone d’andata da Campione d’Inverno, guardando tutti dall’alto. Solamente una sorprendente Juventus, dopo un anno terribile, sta riuscendo a tenere la coda del Biscione, praticamente marciando con gli stessi risultati. Tornando al cammino del girone d’andata, i nerazzurri hanno mantenuto la vetta della classifica battendo il Verona a San Siro, al termine di una partita piena di polemiche. Polemiche che hanno seguito la scia di quella che già avevano infiammato il post gara di Marassi. Sta di fatto che l’Inter è riuscita, in qualche modo, a centrare tre punti pesantissimi nel finale della sfida con il Verona.

Finale che però ha lasciato e lascerà fisiologicamente degli strascichi. Tutto nasce dall’episodio che vede coinvolti Bastoni e Duda poco prima del gol i Frattesi, da annullare secondo tutti gli esperti arbitrali proprio per il contatto Bastoni-Duda. In particolare Ivan Zazzaroni, direttore de Il Corriere dello Sport, ha dato la sua chiave di lettura a Pressing, accendendo come sempre la discussione con Fabrizio Biasin, opinionista nerazzurro. Zazzaroni ha voluto fare i propri complimenti a Marotta a modo suo, mettendo in relazione le abilità da dirigente di Marotta con l’arbitraggio delle ultime partite.

Zazzaroni: “L’episodio è allucinante”

Ivan Zazzaroni ha sempre un’opinione particolare su diversi temi nel mondo del calcio. Questa settimana è toccato agli episodi di Inter-Verona, da cui poi è scaturita la solita discussione con Fabrizio Biasin. Zazzaroni ha detto: “Non ne faccio una questione di squadre, ma è stata commessa una topica clamorosa. Magari leggete che il palazzo aiuta l’Inter, ma non credo. Anzi il palazzo sta crollando giorno dopo giorno. Però l’Inter ha un dirigente che vince 10 a 0 con tutti. Non è una novità che Marotta sia più bravo nella comunicazione e nelle relazioni”.

Zazzaroni Biasin
Inter-Verona, Zazzaroni tira in ballo Marotta (LaPresse) – SpazioInter

Dopo l’ultima frase è scattata la risposta di Biasin: “Sottintendi che l’Inter ha questa classifica perché c’è un dirigente bravo che muove le cose?”. Allusione tutt’altro che velata alla possibile malafede, a cui Zazzaroni ha risposto così: “Chiarisco. È più bravo ed abile di altri. Sa comunicare e gestire situazioni complicate. Con le presidenze del momento è una grande qualità, ma non dico che l’Inter non meriti il primo posto. È la squadra più forte. Ma per me l’episodio è allucinante”.

Chiuso così il dibattito, meno acceso di altre volte, tra Zazzaroni e Biasin. Anche perché, in merito all’episodio, c’era veramente poco da discutere a questo giro. Come tra l’altro ha confermato l’AIA, stoppando il VAR Nasca.

Impostazioni privacy