Sei qui: Home » News Inter » Zamorano: “All’Inter anni meravigliosi. La mia 1+8 nella storia”

Zamorano: “All’Inter anni meravigliosi. La mia 1+8 nella storia”

Sono giorni di dirette su Instagram e, ovviamente, non mancano interventi di grandi ex giocatori. Questa volta è toccato a Ivan Zamorano, all’Inter dal ’96 al 2001. Insieme a Juan Pablo Sorin, il cileno ha raccontato alcuni aneddoti sulla sua avventura in Serie A.

PARLA IVAN

Sul passaggio dalla 9 allo storico 1+8 – “Perché ho dato la 9 a Ronaldo? Per amicizia. Per me il Fenomeno meritava quel numero. Per me è il miglior centravanti del mondo. Io non avevo mai avuto un altro numero sulla maglietta e ho pensato di chiedere un permesso speciale per giocare con la 1+8. Nelle prime partite ho giocato con la 18, poi dalla quinta partita in poi ho potuto indossarla. Quella maglia con segno + è stata una delle più vendute nella storia del calcio italiano“.

LEGGI ANCHE:  Pinamonti: "Mi accade ogni volta che devo sfidare l'Inter"

Sull’esperienza all’Inter – “Ho giocato in squadre in cui non avrei mai immaginato di giocare e a Milano ho passato cinque anni meravigliosi. Ricordo che ai tempi del Real Madrid non avevo intenzione di muovermi, ma le trattative per il rinnovo non andavano avanti come speravo. Sono arrivate la Juventus e il Bayern Monaco, sono stato corteggiato molto e poi è apparso Moratti. Il presidente ha sempre cercato di rendere grande l’Inter. Mi ha convinto a firmare“.