Di Francesco: "Inter, avremo il coltello tra i denti. Quagliarella sarà della partita"

Di Francesco: “Inter, avremo il coltello tra i denti. Quagliarella sarà della partita”


Eusebio Di Francesco e la sua Samp sono pronti a ripartire dopo la sconfitta contro la Fiorentina. Domani a Genova i blucerchiati affronteranno l’Inter di Antonio Conte in un match tutto da vivere. Eusebio lo sa, ed analizza così la gara in conferenza stampa.

DI FRANCESCO: “INTER, AVREMO IL COLTELLO TRA I DENTI”

“Le decisioni arbitrali non ci hanno agevolato– riporta SampNews 24 -, ma il primo gol che abbiamo preso era viziato da fuorigioco. Sicuramente abbiamo commesso delle disattenzioni. Lo stesso vale per l’espulsione di Murillo, lui ha tentato di evitare lo scontro. Questi episodi determinano le partite e ne abbiamo subiti tanti. Comunque non è una giustificazione, dobbiamo continuare a lavorare e migliorare questi aspetti. Arriva l’Inter, squadra di esperienza, con allenatore che parla di cattiveria e determinazione, noi non dovremo essere da meno. Dovremo affrontarli con il coltello tra i denti”

DiFra prosegue: “Fisicamente stiamo benissimo. Abbiamo corso più della Fiorentina. È l’aspetto mentale che va curato. La convinzione arriva anche attraverso ai risultati, non riesco a sorridere perché vorrei vedere sempre l’attenzione massima.  Abbiamo recuperato Quagliarella, non sarà della partita però, Gabbiadini. Attualmente difficile riproporre un 4-3-3. Modificare non dà sicurezze ai calciatori, già averlo cambiato non è un vantaggio. Valuteremo quali soluzioni saranno ideali per i miei calciatori. Dobbiamo fare come l’Inter, l’essere dinamici e passare anche ad un 3-5-2 nell’eventualità, se può servire. Bisogna fare anche valutazioni guardando la partita. Quando le cose vanno bene è più facile mettere giocatori che hanno meno esperienza. Domani potrò fare anche delle scelte inaspettate, anche in base a quello che vedrò nella rifinitura”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl