Mazzarri: “Prova convincente, al di là del risultato. Alvarez? Ha grandissime qualità, ma deve…”

Walter Mazzarri Inter-Cittadella
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Walter Mazzarri Inter-CittadellaE’ soddisfatto Walter Mazzarri dopo il 4-0 ottenuto dai suoi ragazzi contro il Cittadella nel terzo turno di Tim Cup: “Al di là del risultato, era importante offrire una prova convincente – spiega ai microfoni di Sportitalia –. All’inizio eravamo un po’ contratti, tanti ragazzi hanno patito l’esordio e la condizione fisica non è ancora al top. Poi ci siamo sciolti, anche perchè l’espulsione ci ha agevolato. Eravamo un po’ troppo lenti nella circolazione della palla. Alvarez? Ha fatto bene, deve solo dare più continuità al suo gioco. Loro erano più in palla di noi fisicamente e ci hanno messo in difficoltà con il loro pressing. Ricky, con le doti che ha, può fare meglio. Mercato? Sono contento della rosa che alleno. Esordire qui a San Siro è stato emozionante”.

In seguito, il tecnico toscano ha proseguito la sua analisi ai microfoni di Inter Channel: “In questo calcio di agosto nulla è scontato, ieri su 5 squadre di A ne sono state eliminate 4. Ora sembra tutto facile vedendo il risultato ma non è stato così, il Cittadella era ben organizzato e chiudeva ogni spazio. Quando sarà il momento vorrò un gioco più veloce. Oggi si è visto il 60 % di quello che possiamo esprimere, anche se alla fine abbiamo creato tanto e siamo stati sempre concentrati. Mi interessava non prendere gol e migliorare la fase difensiva. Inoltre abbiamo giocato da squadra: quasi mai giocate individuali. E’ una squadra giovane, con margini di miglioramento. Dobbiamo crescere singolarmente e come squadra. Stiamo sulla strada giusta ma bisogna farne tanta altra. Sono contendo di avere ritrovato Kovacic, è partito bene anche se la condizione non è ancora ottimale“.