web counter
  • L’ultimo nome per la difesa nerazzurra è Terziev, avviati i contatti con il Ludogorets

    L’ultimo nome per la difesa nerazzurra è Terziev, avviati i contatti con il Ludogorets

    Secondo quanto appreso da GianlucaDiMarzio.com, l’Inter starebbe osservando con attenzione un difensore centrale del Ludogorets ossia Georgi Terziev, bulgaro classe 1992 che gioca nella società di Razgrad dal 2013 e che fa parte del giro della sua nazionale balcanica. Il giocatore sarebbe nel mirino del club milanese tant’è che nell’ultima giornata del campionato bulgaro è stato monitorato con attenzione da alcuni osservatori della società di Thohir nella partita vinta 4-1 contro la Lokomotiv. Anche quest’oggi un osservatore nerazzurro volerà in Bulgaria per assistere alla gara tra Litex Lovech e Ludogorets Razgrad, valida per i playoff che assegnano il titolo bulgaro, per visionare Terziev. Riporta invece TuttoMercatoWeb come ci sarebbe stato già un incontro fra il procuratore del ragazzo e un membro dello staff dell’Inter e probabilmente ci saranno degli aggiornamenti nelle prossime settimane.

    continue reading »

     
     
  • Biabiany, se dovesse esserci l’ok dei medici sarà l’Inter il suo futuro

    Biabiany, se dovesse esserci l’ok dei medici sarà l’Inter il suo futuro

    Spuntano come funghi i nomi dei possibili arrivi in casa Inter. L’ultimo ed inaspettato è quello di Jonathan Biabiany. E’ il Corriere dello Sport a riportare tale notizia, allungando così la lista dei giocatori che la prossima stagione potrebbero vestire la maglia nerazzurra. Ormai svincolato, il francese potrebbe servire alla causa interista con le sue doti offensive, ma tutto dipende dalle sue condizioni fisiche. Sembra, infatti, che Piero Ausilio si sia già portato avanti con il lavoro, attendendo soltanto il responso delle analisi cardiache. Il calciatore, che attualmente si sta allenando da solo e sembra godere di buona salute, aveva sofferto di problemi di cuore a gennaio, problemi che gli avevano impedito il trasferimento al Milan. Si attendono dunque notizie, sperando siano positive: Biabiany è un prodotto del vivaio nerazzurro e non è un fattore da poco. Si sa che la prossima stagione la serie A, come per le coppe europee, adotterà il sistema delle liste, con massimo 25 calciatori per squadra di cui 4 prodotti del vivaio e 4 cresciuti in Italia. Il francese non potrà che essere utile, senza escludere poi che si tratterebbe di un arrivo a parametro 0 e che i costi sarebbero relativi al solo stipendio.  

    continue reading »

     
     
  • TS – Sfumato Dybala, l’Inter è al bivio Lamela-Jovetic

    TS – Sfumato Dybala, l’Inter è al bivio Lamela-Jovetic

    L’Inter si da’ da fare sul fronte mercato e non perde tempo, soprattutto una volta sfumata la pista Dybala che si è ormai accordato con la Juventus. Il ds Piero Ausilio, attualmente in Argentina per valutare i talenti più interessanti del River Plate, è in prima linea e lavora per accontentare le richieste di mister Mancini. Come riporta Tuttosport, altri osservatori monitorano invece Thiago Motta e Fekir, sebbene i 20 milioni chiesti per  il centrocampista del Lione e della Nazionale Francese siano certamente troppi per le tasche di Thohir. Anche Firmino, centrocampista brasiliano dell’Hoffenheim è sulla lista dei papabili, ma le attenzioni della dirigenza ricadono tutte su una vecchia fiamma dell’Inter, Stevan Jovetic, ormai in rottura con il Manchester City, e su Lamela del Tottenham, con i nerazzurri che tenteranno l’affondo per uno di questi due giocatori a breve per battere la concorrenza. Lista lunga per Piero Ausilio, da valutare attentamente per portare all’Inter i campioni giusti per riportarla in alto.  

    continue reading »

     
     
  • Sport – L’Inter in estate potrebbe tornare forte su M’Bia del Siviglia

    Sport – L’Inter in estate potrebbe tornare forte su M’Bia del Siviglia

    Già durante la scorsa estiva di mercato, il centrocampista del Siviglia Stèphane M’Bia è stato accostato a più riprese all’Inter che poi però ha acquistato Gary Medel abbandonando la pista del camerunense. Secondo quanto riportato dal quotidiano catalano Sport, i nerazzurri potrebbero tornare in pressing sul classe 1986 poichè il mediano piace molto a Roberto Mancini che lo vedrebbe nel 4-2-3-1 da lui ipotizzato per la prossima stagione. Di conseguenza, afferma il giornale spagnolo, M’Bia potrebbe essere sia l’alternativa low-cost a Yaya Tourè che un colpo che l’Inter cercherà comunque di mettere a segno a prescindere dalla trattativa per l’ivoriano del Manchester City. Il suo valore di mercato si aggirava attorno ai 10 milioni di euro la scorsa estate ma essendo in scadenza di contratto nel giugno prossimo, il Siviglia abbasserà sicuramente le pretese. M’Bia sarebbe utile alla causa nerazzurra anche per la sua grande duttilità: può giocare infatti mediano davanti alla difesa, centrocampista centrale e all’occorrenza anche difensore centrale. In questa stagione il giocatore africano ha disputato 32 presenze totali fra Liga ed Europa League condite da 7 reti.

    continue reading »

     
     
  • Cm.com – Inter, torna di moda il nome di Ramirez

    Cm.com – Inter, torna di moda il nome di Ramirez

    L’Inter è materialmente al lavoro per la prossima stagione e fra i principali obiettivi ci sono giocatori in grado giocare nel tridente alle spalle della punta in un 4-2-3-1 che Mancini vorrebbe mettere in pratica nella prossima stagione. Non a caso i giocatori più seguiti dai nerazzurri in questo momento sono Dybala e Jovetic, piste possibili ma al momento comunque in salita per la folta concorrenza e le pretese dei club di appartenenza. A questo punto, secondo quanto riportato dal portale Calciomercato.com, potrebbe tornare in auge un nome già accostato in passato all’Inter: Gaston Ramirez. Il trequartista uruguaiano classe 1990 ha giocato nel Bologna dal 2010 al 2012, impressionando per la sua tecnica e per le sue doti atletiche e proprio nell’estate 2012 era stato molto vicino a vestire la maglia nerazzurra prima di accasarsi al Southampton dove però non ha avuto il successo sperato. Due stagioni con 45 presenze e solo 6 reti hanno fatto in modo che nell’estate 2014 fosse ceduto in prestito all’Hull City dove comunque non sta brillando, causa anche alcuni problemi fisici. Potrebbe diventare un’opzione interessante per l’Inter soprattutto perchè il prezzo del cartellino sarebbe relativamente basso viste le ultime annate negative e Cm.com riporta come ci siano già stati dei contatti fra le parti in causa per sondare il terreno per un’eventuale trattativa.

    continue reading »

     
     
  • CdS – A prescindere dalle sanzioni Uefa l’Inter cercherà l’affondo su Tourè-Dybala

    CdS – A prescindere dalle sanzioni Uefa l’Inter cercherà l’affondo su Tourè-Dybala

    Una volta rese note le decisioni disciplinari dell’Uefa contro l’Inter per il FFP molti avranno visto svanire il sogno di ammirare giocatori del calibro di Paulo Dybala e Yaya Tourè con la maglia nerazzurra il prossimo anno. Il Corriere dello Sport fa chiarezza su questa situazione precisando come la società di Thohir è comunque intenzionata a regalare grandi colpi a Mancini per svariati motivi. In primis, allestire una squadra già in partenza competitiva aumenterebbe il coinvolgimento dei tifosi già a partire dalla campagna abbonamenti e questo sarebbe già un ottimo punto di partenza per mettere i conti leggermente più in linea con le normative. Inoltre proprio con il raggiungimento della Champions League l’anno prossimo si potrebbe proseguire nel processo di crescita del club delineato da Bolingbroke e dallo stesso Tycoon per far tornare l’Inter fra i club di primo piano a livello mondiale. Le strade che portano ai due grandi obiettivi sono apertissime: per Tourè la concorrenza c’è ma è più creata dal Manchester City nella speranza di far scaturire un’asta da cui ottenere maggiori incassi e le insidie restano solo quelle società in grado di spendere in maniera più disinvolta grandi cifre come il Real Madrid o il Psg. L’unico nodo resta l’ingaggio ma si sa che nel caso il giocatore dovesse scegliere Milano, una soluzione si troverebbe. Per quanto riguarda invece Dybala, la situazione è inversa perchè ci sono tanti club forti su di lui e la Juventus ha tentato un affondo che potrebbe anche essere decisivo. Tuttavia filtra un leggero ottimismo in casa nerazzurra visto che comunque ci sono stati contatti importanti già con il Palermo e con lo stesso giocatore. ET comunque ha dato il suo assenso per portare avanti entrambe le trattative e qualora non arrivassero questi due grandi nomi se ne cercherebbero comunque altri di pari livello.

    continue reading »

     
     
  • Daily Star – Inter pronta a fare follie per Yaya Tourè. Le cifre…

    Daily Star – Inter pronta a fare follie per Yaya Tourè. Le cifre…

    In Inghilterra impazzano le voci che vedono l’Inter sempre più concreta nel desiderio di portare a Milano il centrocampista ivoriano Yaya Tourè, grande sogno per il tecnico nerazzurro Roberto Mancini e per l’intera piazza che la prossima stagione vorrebbe finalmente riscattare le ultime annate deludenti. Sul Daily Star si parla di cifre esorbitanti che il club di Erick Thohir sarebbe disposto a spendere per regalare al Mancio quel giocatore espressamente chiesto per cambiare volto alla squadra. Il tabloid britannico parla di un costo del cartellino pari a 20 milioni di euro (sebbene sia a scadenza 2017 con il Manchester City) mentre l’ingaggio stellare sarebbe da 62 milioni di euro lordi in quattro anni ossia 15.5 lordi a stagione. Sono queste senza dubbio cifre folli, eccessive per l’Inter in questo momento. In Inghilterra però ci credono, ormai vedono il club milanese favorito nella corsa al possente ivoriano mentre il City non attende altro che l’interesse di altre grandi big europee come il Psg per far lievitare ulteriormente il prezzo e scatenare una vera e propria asta. Chissà che l’Inter non abbia in Roberto Mancini la sua vera arma in più per sperare, magari a cifre più modiche, di portare a casa quel giocatore tanto desiderato da tutto il mondo nerazzurro.

    continue reading »

     
     
  • SM – Susic, in estate l’Inter avrà una folta concorrenza per il bosniaco

    SM – Susic, in estate l’Inter avrà una folta concorrenza per il bosniaco

    Sulla lista di Mancini per il mercato estivo c’è anche un centrocampista dell’Hajduk Spalato che già nel mercato di gennaio era stato vicinissimo ai nerazzurri: Tino-Sven Susic. Sul giocatore che è stato ad un passo dal vestire la maglia nerazzurra però, stando a quanto riporta Večernji list, è vivo anche l’interesse di diversi club inglesi, tra cui West Ham, Leicester City e Swansea. Il classe ’92 bosniaco, ma anche con passaporto belga, ha militato infatti nella nazionale del Belgio under 18 e 19, è un centrocampista ma può giocare anche come trequartista e quest’anno ha totalizzato 30 presenze stagionali condite da 6 gol e 7 assist. Il cartellino del giocatore si aggira sui 3,5 milioni di euro e la squadra nerazzurra potrebbe essere più appetibile rispetto alle altre interessate, il ragazzo è pronto per il salto di qualità e il Ds Piero Ausilio è già al lavoro per bruciare sul tempo la concorrenza d’oltremanica.

    continue reading »

     
     
  • Cm.com – Inter, nuovo nome per l’esterno d’attacco: Kevin Volland dell’Hoffenheim

    Cm.com – Inter, nuovo nome per l’esterno d’attacco: Kevin Volland dell’Hoffenheim

    Come riporta il portale online Calciomercato.com l’Inter sarebbe interessata all’esterno d’attacco dell’Hoffenheim Kevin Volland. Il classe ’92 è un cardine della Germania U-21 e ha già esordito anche nella nazionale maggiore. Un altro nome quello del tedesco che continua il progetto giovani di talento, pronti per giocare sin da subito ma che possano anche essere il futuro del club meneghino. Kevin è ormai titolare da 3 stagioni in Bundesliga e ha totalizzato 86 presenze e 23 gol. Un profilo il suo che potrebbe essere perfetto anche per il modulo con cui il tecnico, Roberto Mancini, ha intenzione di giocare il prossimo anno (4-2-3-1 ndr). Il valore del giocatore si aggira intorno ai 20 milioni ma il contratto in scadenza nel 2017 potrebbe favorire una trattativa a costi non inaccessibili. Miroslav Klose, dopo aver lasciato la nazionale tedesca ha designato lui e Mario Götze come possibili eredi per l’attacco tedesco, una soddisfazione importante per il ragazzo di Marktoberdorf che alla sua giovane età è già considerato un giocatore completo, con un gran fisico, capacità di saltare l’uomo e anche attitudine al sacrificio. Insomma Volland è pronto per il salto di qualità e chissà che non possa proprio essere Milano la sua prossima casa, ovviamente sulla sponda nerazzurra del Naviglio.

    continue reading »

     
     
  • CdS – Inter-Dybala: l’offerta è pronta. Le cifre…

    CdS – Inter-Dybala: l’offerta è pronta. Le cifre…

    Come riporta il Corriere dello Sport, Roberto Mancini per la “sua” rivoluzione ha diversi sogni nel cassetto. Uno di questi di nome fa Paulo Dybala, non proprio uno qualunque, ma l’oggetto del desiderio di mezza Europa. Ieri il tecnico nerazzurro dopo aver più volte espresso il suo apprezzamento per la stella del Palermo, è passato all’azione, andando al Tardini per visionare il gioiello argentino impegnato nella sfida contro il Parma. La mossa del tecnico è naturalmente più di facciata che di sostanza, è servita più che altro a mandare un chiaro messaggio, per far sentire la fiducia e l’interesse nei confronti del giocatore che sicuramente avrà apprezzato la visita del Mancio. Infatti la strada dell’Inter per arrivare al sogno del tecnico interista è tutt’altro che in discesa, il presidente Zamparini, da sempre ostico nelle trattative di mercato, si è messo in testa di far scattare un’asta per il suo gioiellino e qualora fosse per i nerazzurri sarà difficile tener testa alle corazzate europee. All’estero sembra concreto l’interesse di Arsenal e Psg mentre in Italia resta comunque in pole la Juventus mentre l’Inter rincorre insieme a Roma e Napoli. Secondo il quotidiano sportivo, il club nerazzurro sarebbe pronto a formulare un’offerta pari a 25 milioni più bonus, cifra raggiunta anche grazie al possibile inserimento nell’affare di molte contropartite che potrebbero interessare al Palermo. A partire da Andreolli e Bardi che interessano ai rosanero, fino ad arrivare a giovani di grande prospetto come Crisetig, Longo e Camara. In ogni caso Dybala-Icardi resta la coppia da sogno del tecnico di Jesi e Thohir farà di tutto per accontentare il suo condottiero perchè avere un’artiglieria di valore là davanti è il primo passo su cui fondare una grande stagione.

    continue reading »