Borja Valero, il "professore" che tanto mancava all'Inter