Luigi Garlando: "L’Inter resta brutta e la sua classifica sempre più bella"