Intervista Vecchi: "Siamo in gioco, ma a Kiev le cose dovranno cambiare"