Pioli, 5 motivi per cui è giusto credere nella riconferma