Intoccabile Kondogbia, l'esplosione dopo la derisione iniziale