EDITORIALE - Inter Sconerti, questione di sudditanza