Gagliardini, storia di un acquisto 'normale'