EDITORIALE - Il finto risolutore di problemi: MISTER ESONERO