Difesa da rivedere: errori grossolani e mancanza di concentrazione