Caro Frank questa non è Inter, ma non è tutta colpa tua