Calendario Inter, alibi finiti: ora non si può più sbagliare