Inter con un solo diktat: in Europa è vietato sbagliare ancora