Interisti nel mondo: bene Joao Mario e gli italiani, male Medel