EDITORIALE - Per quattro C che mancano a questa Inter, una è di troppo