Duttilità, carattere e gol: ecco il nuovo D'Ambrosio