Inter, si riparte da chi c'è, senza regista ma con un Eder in più