Handanovic, quando la sicurezza parte dai pali