Shaqiri trequartista, il cambio vincente di Mancini