(Ri)Ecco Mancini, ripercorriamo la sua prima parentesi nerazzurra