Il capolavoro di Piero Ausilio