L'Inter e Mazzarri fanno mea culpa, errori da non commettere più